Archivi categoria: testi critici

LEV RAZGON, Mosca, TEMPI NUOVI Settimanale Politico Sovietico – nr. 15 aprile 1990

TESTO CRITICO DI LEV RAZGON, Mosca, aprile 1990. TEMPI NUOVI Settimanale Politico Sovietico – nr. 15 aprile 1990.  … mi sono recato alla mostra della pittrice Italiana Rosanna Forino. La personale della pittrice straniera allestita dalla Fondazione sovietica della cultura ha messo in risalto non solo l’alta professionalità dell’artista, ma anche un serio atteggiamento verso lo stile astrattista che fino a poco tempo fa suscitava tante proteste in URSS. Continua a leggere LEV RAZGON, Mosca, TEMPI NUOVI Settimanale Politico Sovietico – nr. 15 aprile 1990

ALEXANDER SCHWARZ, Germania – Galleria E.C.A. Mülheim/Ruhr, maggio 1995

TESTO CRITICO DI ALEXANDER SCHWARZ, Germania, maggio 1995. Germania – Galleria E.C.A. Mülheim/Ruhr. – La pittura di Rosanna Forino è l’espressione di una visione spontanea e di una meditazione profonda. Continua a leggere ALEXANDER SCHWARZ, Germania – Galleria E.C.A. Mülheim/Ruhr, maggio 1995

CRISTINA ROSSI, Milano – Scoglio di Quarto, 2004

TESTO CRITICO DI CRISTINA ROSSI, Milano, 2004, Milano – Scoglio di Quarto. – Onde sonore che si inseguono in verticale, onde che non sai da dove provengano, nè dove vadano, ma sono lì, fissate in cento azzurri differenti, in acrilici trasparenti come fa l’oceano prima di scomporsi i singoli flutti carichi di luce interiore, vibrazioni armoniche, forme﷓colori che appartengono più al regno della musica che a quello della pittura, nel loro continuo fondersi e dissolversi.  Continua a leggere CRISTINA ROSSI, Milano – Scoglio di Quarto, 2004

Flaminio Gualdoni, Urbino, 2001

TESTO CRITICO DI FLAMINIO GUALDONI. Urbino, 2001- Urbino – Casa Natale di Raffaello. E’ una sorta di piacere intenso, e per fortuna non segreto, a presiedere la vita d’atelier di Rosanna Forino. Una vita fatta di luci alte, nette, e d’un rapporto di limpida sensuosità con le sostanze coloristiche. Da sempre, Forino ha scelto per sè, per questi suoi haiku pittorici, il linguaggio della geometria, delle forme prime non pure, non ideologicamente stabilizzate: essenziali, piuttosto. Continua a leggere Flaminio Gualdoni, Urbino, 2001

Alberto Veca, Pagine di diario, 2006

TESTO CRITICO DI ALBERTO VECA, Milano, marzo 2006, Mondovì – Antico Palazzo di Città

PAGINE Dl DIARIO
La letteratura critica sulla ricerca di Rosanna Forino ha già individuato echi e assonanze: questa proposta di lettura è, per così dire, a d stanza “ravvicinata” rispetto all’opera, senza implicazioni di collocazione del lavoro quanto nella definizione d alcune qualità costanti che mi sembrano significative.  Continua a leggere Alberto Veca, Pagine di diario, 2006

Alberto Veca, Della figura e del linguaggio di Rosanna Forino, 2008

TESTO CRITICO DI ALBERTO VECA, Milano, febbraio 2008, Milano – Galleria Vinciana

Della figura e del linguaggio – In questa manifestazione milanese Rosanna Forino presenta lavori già esposti nella mostra antologica tenutasi all’ “Antico Palazzo di Città” di Mondovì nel 2006 e un consistente gruppo di opere di più recente realizzazione: un arco cronologico ristretto che conferma certamente la fisionomia del linguaggio dell’artista ma apre anche possibili sviluppi ulteriori. Continua a leggere Alberto Veca, Della figura e del linguaggio di Rosanna Forino, 2008